IL MARCHIO - Cortebuona

Vai ai contenuti

Menu principale:


Dagli anni '90 ad oggi

Cortebuona, storia del marchio.


Il marchio Salumificio Cortebuona nacque agli inizi degli anni ’90 con la nascita di una delle più importanti realtà della Salumeria Italiana, la Cortebuona di Gazoldo degli Ippoliti (MN), appartenente al Gruppo Cremonini, un colosso nel settore alimentare, non solo italiano ma mondiale.

Da lì gli investimenti in comunicazione, che portarono Cortebuona alla ribalta con i celebri spot televisivi sul Prosciutto Cotto Il Supermorbido ed i Salami Gustovero.

Nel corso degli anni successivi il marchio Cortebuona seguì le varie dinamiche del Gruppo e i cambiamenti aziendali, per stabilizzarsi sotto la direzione di Italia Alimentari S.p.A. (sempre di proprietà del Gruppo Cremonini) che lo utilizzò dagli inizi del 2000 ad oggi come marchio dedicato al mercato estero, perché in grado di trasmettere l’italianità e la tipicità dei salumi del Bel Paese.

Nel 2012 la decisione di reinvestire sul marchio Cortebuona, effettuando un importante restyling grafico.

Partendo dal marchio originale il restyling ha avuto come scopo principale lo svecchiamento dell’immagine complessiva del marchio, che diventa elegante e raffinato.

Sono state scelte le cromie nere e bianche, di notevole impatto ed eleganza.

______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________


1996-1998
Lancio Prosciutto Cotto Il Supermorbido e Salame Gustovero.

______________________________________________________________________________________________________________________________________________________________

 
Torna ai contenuti | Torna al menu